Chi Siamo

TRA EDUCAZIONE E IMPRESA

La Cooperativa Sociale Il Cantiere è nata 30 anni fa da un gruppo di persone che si dedicavano al volontariato e all’impegno politico-sociale.

Ciò che ha spinto queste persone a trasferire la propria vocazione solidale e il proprio impegno sociale in un progetto di impresa è stato, probabilmente, il desiderio di “far bene” oltre a quello di “far del bene”.

La nostra Cooperativa è un’ impresa sociale che, per non deludere se stessa e chi la osserva, è determinata a perseguire lo stesso desiderio,a consapevole che nel lavoro sociale le valutazioni sono il risultato dell’incrocio fra gli sguardi di una pluralità di soggetti.

L’impegno e la scommessa quotidiani mirano alla costruzione di nessi fra educazione e impresa per far si che l’impresa stessa sia educativa.

L’educazione è pensata e attuata come un’ azione pubblica e sociale. Educare bambini, adolescenti, giovani, genitori, organizzazioni, servizi … significa stare in relazione con una domanda che connette i bisogni, i significati, i pensieri degli uni e degli altri: chi va educato e rispetto a cosa? La risposta a questa domanda va di volta in volta costruita nei luoghi in cui le persone interagiscono.

Educare è un’azione collettiva, non solo perché si attua attraverso il confronto fra diversi, ma anche perché il sapere che produce non è un vero apprendimento se non dura nel tempo e se non lascia eredità nella cultura di una Comunità Locale.

L’impresa educativa tiene costantemente aperto il lavoro di mediazione e connessione fra la volontà di realizzare buoni prodotti (educativi), la domanda di crescita professionale (di giovani e meno giovani operatori) e il desiderio di elaborare conoscenze e saperi (da scambiare con gli attori presenti sulla scena sociale).

E’ un impegno tutt’altro che semplice, specialmente in questi tempi, perché si svolge spesso sul terreno paludoso della precarietà, ma … ne vale la pena!


Carta dei Servizi

Il termine utopia è la maniera più comoda per liquidare quello che non si ha voglia, capacità, o coraggio di fare. Un sogno sembra un sogno fino a quando non si comincia da qualche parte, solo allora diventa un proposito, cioè qualcosa di infinitamente più grande.
Adriano Olivetti

La carta dei servizi illustra e introduce le aree di intervento e i servizi della cooperativa, per chi non ci conosce è il modo più semplice cominciare a capire chi siamo.
Vai alla Carta dei Servizi


Bilancio Sociale 2018

Vai al Bilancio Sociale 2018


Presentazione della cooperativa nelle pagine di Solidaria 2020, l’agenda della solidarietà bergamasca (Scarica la presentazione)

Cantiere Solidaria2020 def

solidaria 2020

Un’agenda unica e preziosa per il 2020. Solidaria si arricchisce di una collaborazione straordinaria, quella dell’Accademia Carrara che ci accompagna per i 12 mesi del nuovo anno con le immagini delle sue opere e con un commento della direttrice M. Cristina Rodeschini e le biografie degli artisti di Lucia Cecio. L’illustrazione di copertina è dell’artista Sem Galimberti e l’introduzione del giornalista Gigi Riva.

Nata da un’idea delle Acli di Bergamo, Solidaria è uno strumento che vuole far conoscere il variegato e plurale mondo solidale della nostra comunità: associazioni, cooperative, consorzi, gruppi. Ovviamente è un ottimo strumento per segnare i propri appuntamenti e appunti con il planning settimanale facile da tenere sott’occhio.

http://www.aclibergamo.it/2019/11/12/solidaria-2020-lagenda-della-comunita-bergamasca/